Non dimentichiamo

Oltre 17 milioni di vite spezzate tra ebrei, rom e sinti, omosessuali, slavi, oppositori politici, disabili, testimoni di geova e prigionieri di guerra. Riflettiamo e non dimentichiamo, questo e tutti gli altri atroci stermini della storia, poichè la memoria rende liberi; anche oggi abbiamo la necessità di mettere al centro un concetto basilare, cioè l’umanità, da opporre ai sempre crescenti odio e razzismo, linfa vitale di chi, in modo becero e vigliacco, lotta contro i più deboli e rende, tuttora, capro espiatorio le minoranze.

image

dalla parte del progresso AA99

Annunci

12 thoughts on “Non dimentichiamo

  1. magari ce le aggiungiamo le centinaia di migliaia di donne innocenti torturate e arrostite in 400 anni dalla santa inquisizione perché considerate streghe? Perché tutti ignorano questa strage che invece andrebbe ricordata con una giornata? Perché la shoah sì e questa strage di stato- vaticano- nò? ciauuuu

    Mi piace

      1. sì ho letto e io ho specificato, lo faccio sempre , tutti gli anni, perché non è giusto passare sopra aun crimine simile ..tanto erano donne…quindi personalmente credo gli ebrei siano stati commemorati abbastanza, ora comemoriamo anche le stragi di palestinesi, per esempio…così per…scusa ma se mi se ne offre l’occasione scrivo quello che penso, ri-ciauuu

        Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...